Quotidiani locali

"Piccolo uovo", ecco una delle favole che Brugnaro vuole togliere dalle scuole

La lettura della favola di Francesca Pardi che affronta il tema dei tipi di famiglia, tra cui quella omosessuale

VENEZIA. Il sindaco Brugnaro vuole togliere i libri "gender" dalle scuole. Mille testi - 36 titoli  di favole diversi per la scuola per l'infanzia, dieci per i nidi - acquistati all'inizio del 2014 per essere distribuiti nelle biblioteche scolastiche, su indicazione dell'allora delegata del sindaco ai Diritti civili e alla lotta per le discriminazioni, Camilla Seibezzi, per una spesa di circa 10 mila euro.

Tra i titoli c'è "Piccolo uovo" di Francesca Pardi, con illustrazioni di Altan, che introduce anche il tema delle famiglie omosessuali attraverso la storia di due pinguini (maschi) con un piccolo e di due gattine (femmine) anche loro con un cucciolo. Il libro ha vinto il Premio Andersen 2012 per l'editoria per l'infanzia.

Ecco il video con la lettura della favola di "Piccolo uovo"

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik