Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Turista salvata in hotel grazie al defibrillatore

VENEZIA. Salvata in albergo da un tempestivo intervento con il defibrillatore, e poi da una delicata operazione chirurgica eseguita all’Ospedale civile: è l’avventura drammatica ma a lieto fine...

VENEZIA. Salvata in albergo da un tempestivo intervento con il defibrillatore, e poi da una delicata operazione chirurgica eseguita all’Ospedale civile: è l’avventura drammatica ma a lieto fine occorsa a una giovane turista tedesca oggi dichiarata fuori pericolo.

La donna è stata colta da un grave malore all’Hotel Bauer dove stava soggiornando, ed è stata subito soccorsa da un addetto dell’albergo con il defibrillatore in dotazione alla struttura, uno dei cinquanta distribuiti poco più di u ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VENEZIA. Salvata in albergo da un tempestivo intervento con il defibrillatore, e poi da una delicata operazione chirurgica eseguita all’Ospedale civile: è l’avventura drammatica ma a lieto fine occorsa a una giovane turista tedesca oggi dichiarata fuori pericolo.

La donna è stata colta da un grave malore all’Hotel Bauer dove stava soggiornando, ed è stata subito soccorsa da un addetto dell’albergo con il defibrillatore in dotazione alla struttura, uno dei cinquanta distribuiti poco più di un anno fa nel contesto del progetto Città cardioprotetta. L’intervento è stato poi portato a termine dagli operatori del Suem-118. Trasferita d’urgenza al Civile, alla turista tedesca è stato praticato un delicato intervento in angioplastica. «Abbiamo corretto una rottura coronarica importante», spiega il dottor Grassi, primario di Cardiologia. «Possiamo dire che il duplice intervento, quello immediato con il defibrillatore e quello praticato nella nostra sala di emodinamica, ha salvato la vita della donna». La turista tedesca è attualmente in osservazione ma vigile e collaborante. Una volta stabilizzata verrà trasferita al suo ospedale di riferimento in Germania.

Simone Bianchi