Quotidiani locali

jesolo

Taglio dei pini, oggi apre il cantiere

JESOLO. Pini di via Pindemonte, oggi potrebbe essere il giorno della verità con l’apertura del cantiere anche se incombe la pioggia. Gli appelli lanciati dal comitato per ora non hanno ricevuto...

JESOLO. Pini di via Pindemonte, oggi potrebbe essere il giorno della verità con l’apertura del cantiere anche se incombe la pioggia. Gli appelli lanciati dal comitato per ora non hanno ricevuto risposte ufficiali. Dunque per le 8 stamattina, e prima del consiglio comunale di giovedì, quando l’argomento sarà all’ordine del giorno, si annuncia l’ultimo scontro tra Comune e Jesolo Patrimonio con i cittadini e la loro protesta.

Hanno inviato un appello accorato al prefetto Domenico Cuttaia e al presidente della Regione, Luca Zaia, mille firmatari della petizione per salvare i pini, chiedendo la sospensione immediata degli effetti della delibera comunale che fissa l’abbattimento per oggi. In mattinata, l’amministrazione comunale deciderà se intervenire o meno. All’ultimo minuto si potrebbe cambiare idea. Intanto è affisso un cartello di divieto di sosta da oggi al 30 aprile dalle 8 del mattino. Cartello che non lascia molto spazio ad equivoci. Se fosse aperto un cantiere, opportunamente transennato, non potrà essere più violato per legge a meno di commettere un reato.

E i cittadini hanno già detto che non lo faranno. «Trasmettiamo la richiesta al prefetto», hanno scritto dal comitato al governatore Zaia, «sicuri di un interessamento e rivolgiamo il nostro accorato appello. Il rischio è che oggi taglino 33 meravigliosi pini di oltre 50 anni». (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori