Quotidiani locali

san donà

Il maniaco colpisce in galleria Vidussi

Continua a “mietere vittime” l’esibizionista che da qualche settimana si aggira in centro. Il sospetto è che possano essere due. La scorsa notte si è rifatto vedere nella zona di galleria Vidussi,...

Continua a “mietere vittime” l’esibizionista che da qualche settimana si aggira in centro. Il sospetto è che possano essere due. La scorsa notte si è rifatto vedere nella zona di galleria Vidussi, che dal corso Trentin si collega con la zona buia del parco Agorà dietro al centro civico Da Vinci. Dopo aver terrorizzato una signora che stava rientrando a casa all’imbrunire, dopo il lavoro, questa volta ha esibito i genitali davanti a un gruppetto di giovani seduto sulla gradinata. Le ragazzine sono rimaste impressionate da quella scena. Una mamma è preoccupata: «Non è giusto che i nostri figli che passeggiano o si ritrovano debbano fare certi incontri. Sappiamo anche che queste persone non sono facilmente punibili perché poi fuggono o si nascondono. Ma se trovano una ragazzina sola? Cosa potrebbero essere capaci di fare? Purtroppo le forze di polizia non possono fare molto al di là di una denuncia».

Un altro esibizionista era stato segnalato invece dai commercianti dell'isola pedonale verso vicolo Nuovo, altra zona calda in questi giorni per le proteste degli esercenti che dal corso pedonale assistono spesso a risse, violenti litigi e presenza di ubriachi.

Nei giorni scorsi sono dovuti intervenire i carabinieri che hanno denunciato un giovane straniero visibilmente alterato. Il vicesindaco, Luigi Trevisiol, che è anche assessore alla sicurezza, ha annunciato,

in accordo con la comandante della polizia locale, Danila Sellan misure severe tra cui la decisione di sospendere la licenza a un piccolo esercizio commerciale gestito da cittadini stranieri, che tiene aperto fino a tardi e, a quanto risulta, servirebbe alcolici al suo interno. (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon