Quotidiani locali

Non solo visite e cure odontoiatriche attivo lo sportello legale e per il disagio

MARGHERA. Il poliambulatorio Emergency di Marghera nasce ufficialmente il 2 dicembre 2010 per dare un aiuto concreto ai numerosi immigrati e poveri della zona, secondo del genere in Italia, dopo un...

MARGHERA. Il poliambulatorio Emergency di Marghera nasce ufficialmente il 2 dicembre 2010 per dare un aiuto concreto ai numerosi immigrati e poveri della zona, secondo del genere in Italia, dopo un primo centro creato a Palermo e alcune strutture mobili in Sicilia per seguire gli immigrati impegnati nell’agricoltura.

Se in prima fila restano le cure odontotecniche (che Emergency sostiene a pieno carico, senza alcuna richiesta ai pazienti), sono aperti anche due sportelli, uno medico-legale e uno per il disagio psichico.

Lo sportello di assistenza legale, attuato grazie a un accordo con l’Asgi (Associazione Studi Giuridici sull’Informazione), tratta di problemi legali d’accesso al diritto della salute e di infortuni sul lavoro, mentre tramite lo sportello per il disagio psichico è possibile accedere a varie terapie, soprattutto di gruppo.

A eccezione di alcune figure sanitarie e di coordinamento che garantiscono l’organizzazione del servizio, il personale medico, sanitario e amministrativo del centro opera a titolo volontario

e gratuito. Presso il poliambulatorio viene anche svolto un servizio di orientamento dei pazienti verso le strutture pubbliche, qualora ne avessero bisogno.

Tutte le prestazioni erogate dal poliambulatorio, aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, sono gratuite. (ma.to.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista