Quotidiani locali

l’annuncio all’incontro del san luigi

Meningite, la piccola sta meglio

Dimessa dall’ospedale di Mestre, completerà le cure a San Donà

Sta meglio la piccola di 5 anni colpita da meningite venerdì scorso e ricoverata nella pediatria a Mestre in gravi condizioni. Il suo quadro clinico è migliorato. La piccola paziente è stata infatti dimessa dall’ospedale di Mestre e trasferita nella pediatria di San Donà dove resterà sino al completamento delle cure.

L’episodio aveva tenuto in tensione tutta la città, preoccupata e commossa per le gravi condizioni in cui versava la piccola. I medici si sono riservati la prognosi per diversi giorni, in quanto le sue condizioni erano state giudicate inizialmente gravissime. L’Asl 10 ha ringraziato, con il direttore generale Carlo Bramezza, il personale del pronto intervento e della pediatria che sono tempestivamente intervenuti sin dall’insorgere dell’emergenza, quindi il dipartimento di prevenzione che ha coordinato gli interventi di profilassi e informazione per una sessantina di persone entrate in contatto con la bimba anche nella sua scuola materna. Prima di tutto i genitori, poi i docenti e tutti gli alunni della scuola d'infanzia del centro frequentata dalla bambina.

Riconoscere la meningite, i sintomi per curarla o prevenirla, sono stati i temi trattati nell’incontro di martedì sera all’istituto San Luigi di San Donà proprio su iniziativa del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl 10. L’adesione è stata considerevole, con oltre 200 persone presenti, per cercare risposte alle curiosità, dubbi e qualche preoccupazione in seguito

a questo caso di meningite meningococcica che ha colpito la piccola sandonatese.

Il personale del Dipartimento di Prevenzione, diretto dal dottor Luigi Nicolardi, ha dunque chiarito tutto ciò che riguarda la malattia batterica e risposto alle domande del pubblico.  (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista