Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

In due giorni sei auto non assicurate

DOLO. Nuovi casi di automobili che percorrono le strade della Riviera del Brenta sprovviste dell'assicurazione. Negli ultimi due giorni gli agenti della polizia locale dell’Unione dei Comuni ne...

DOLO. Nuovi casi di automobili che percorrono le strade della Riviera del Brenta sprovviste dell'assicurazione. Negli ultimi due giorni gli agenti della polizia locale dell’Unione dei Comuni ne hanno "pizzicate” ben sei tra Dolo e Fiesso. Questo è l’esito dei controlli sulla sicurezza stradale che la polizia locale ha svolto martedì e mercoledì. I sei automobilisti sono stati fermati e, dopo le verifiche di rito, è stata loro contestata l’assenza della copertura assicurativa prevista dalla ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

DOLO. Nuovi casi di automobili che percorrono le strade della Riviera del Brenta sprovviste dell'assicurazione. Negli ultimi due giorni gli agenti della polizia locale dell’Unione dei Comuni ne hanno "pizzicate” ben sei tra Dolo e Fiesso. Questo è l’esito dei controlli sulla sicurezza stradale che la polizia locale ha svolto martedì e mercoledì. I sei automobilisti sono stati fermati e, dopo le verifiche di rito, è stata loro contestata l’assenza della copertura assicurativa prevista dalla legge che ha portato al sequestro del veicolo e ad una multa “salata”.

Salgono così a ventidue i veicoli scoperti senza assicurazione nei primi quattro mesi di quest’anno, mentre nel corso di tutto il 2014 erano state identificate 60 vetture che circolavano sprovviste della copertura assicurativa nei quattro Comuni che compongono l’Unione: Dolo, Fiesso, Fossò e Campagna Lupia. La polizia locale ha anticipato di voler intensificare i controlli che svolge quotidianamente riuscendo ad esaminare una media di circa quaranta vetture al giorno.

Giacomo Piran