Quotidiani locali

I progetti dell’Expo per il turismo in Riviera del Brenta

Sono 17 le idee studiate dall’Unione dei Comuni Una app sull’area fluviale e un’audioguida in sei lingue

CAMPAGNA LUPIA. Sono 17 i progetti dell’Unione dei Comuni della Riviera per rilanciare il territorio in occasione dell’Expo 2015. Sui 40 milioni di biglietti venduti per l’Expo di Milano, il 20% ha comprato anche estensioni per Venezia e la Riviera, cioè dal primo maggio al 31 ottobre arriveranno in zona 8 milioni di turisti in più. A spiegarlo per l’Unione dei Comuni è il consigliere delegato Renato Trincanato con i sindaci di Fiesso, Andrea Martellato, Fossò Federica Boscaro, Campagna Lupia Fabio Livieri e Dolo, Maddalena Gottardo.

L’argomento che unisce tutti i progetti, ha detto Trincanato, riguarda il tema “Riviera del Brenta: l’acqua che unisce i territori le attività e le tradizioni tra il Brenta il Cornio e la laguna sud”. Ma non solo «Con i nuovi progetti», spiega Trincanato, «ci sarà la possibilità dunque di nuove mete in Riviera (ville del Palladio, laguna veneta ora patrimonio Unesco, enogastronomia d'eccellenza, produzione di calzature di lusso delle più note griffe) e soprattutto la voglia di credere alla rinascita artigianale, industriale, culturale e turistica della Riviera per gli imprenditori del presente e per tutte le generazioni future che, auspicabilmente, vorranno investire e credere che la Riviera del Brenta possa essere la loro piattaforma di lancio».

Le proposte presentate in municipio a Campagna Lupia saranno vagliate dai sistemisti dell’Università Ca’ Foscari. Saranno inserite nelle app del materiale di promozione ed infine testate nel corso del mese di aprile. I sindaci hanno ricordato come nel 2013 L’Unione ha deciso di sviluppare la guida “Le delizie del Brenta” dal prodotto cartaceo ad una più tecnologica app mobile per smartphone e tablet a tecnologia Android. Questo per avere uno strumento più moderno ed efficace nel raggiungere potenziali utenti senza limiti geografici. L’applicazione è stata tradotta in ulteriori lingue oltre all’italiano ed inglese: francese, tedesco, russo e cinese. Inoltre è stata inserita

anche un’audioguida che potrà supportare l’utente come lettore multimediale. Collegati ai 17 progetti ci sono anche la nascita di "Pass" a livello trasporti e visite in collaborazione con Actv, Vela, “Gruppo ville Riviera del Brenta”.

Alessandro Abbadir

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista