Quotidiani locali

campolongo

Futuro e nuove strategie della Banca del Veneziano

CAMPOLONGO. La Banca del Veneziano, nata in Riviera, sede amministrativa a Mira, dopo la difficile fase del commissariamento presenta il suo nuovo corso ad oltre quattromila soci in una serie di...

CAMPOLONGO. La Banca del Veneziano, nata in Riviera, sede amministrativa a Mira, dopo la difficile fase del commissariamento presenta il suo nuovo corso ad oltre quattromila soci in una serie di assemblee in tutta la provincia per presentare i nuovi organi e le strategie future. L’istituto di credito lo fa partendo proprio dalla Riviera: il primo incontro è in programma oggi a Bojon di Campolongo alle 18.30 nella sala convegni della sede legale dell’istituto. «Abbiamo voluto», spiegano i vertici dell’istituto di credito, «dopo la chiusura positiva della fase di commissariamento, avviare una fase di rilancio. È un'occasione importante per la Banca, presieduta da Francesco Borga, per illustrare le strategie future, tornare ad essere gradualmente protagonista del territorio

e interlocutore primario delle esigenze delle famiglie, dei giovani e delle piccole imprese». Martedì 24 e mercoledì 25 marzo doppio appuntamento al teatro Dario Fo di Camponogara, lunedì 30 la Sala Vini di Pramaggiore ospiterà l'incontro con i soci del Veneto Orientale.(a.ab.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista