Quotidiani locali

elezioni a cavallino

Vanin si ritira e candida Zanella come sindaco

CAVALLINO. «Necessario svecchiare la politica: per questo non mi candiderò a sindaco facendo spazio ad Angelo Zanella che ha le capacità, l’onestà e l’entusiasmo per amministrare Cavallino-Treporti»....

CAVALLINO. «Necessario svecchiare la politica: per questo non mi candiderò a sindaco facendo spazio ad Angelo Zanella che ha le capacità, l’onestà e l’entusiasmo per amministrare Cavallino-Treporti». L’ex sindaco Erminio Vanin, da tempo anima pensante della “Lista Civica”, sceglie di fare un passo indietro in vista delle elezioni comunali del 31 maggio che potrebbero vedere schierati ben cinque pretendenti con le relative liste.

«Non mi è escludo per sempre dall’attività politica», puntualizza, «perché credo di non essere decrepito anagraficamente parlando e tanto meno dal punto di vista dello spirito e delle idee. Se ci sarà bisogno di me in futuro e ci saranno le condizioni per farlo, mi metterò a disposizione. Non so se sarò candidato consigliere: ma in ogni caso il mio supporto alla Civica sarà appassionato e convinto. Il lavoro di presenza e di proposta, di analisi dei provvedimenti

e dei temi amministrativi che Angelo Zanella ha svolto negli ultimi cinque anni, non lo ha fatto nessun altro consigliere comunale in termini di quantità e qualità».

Intanto c'è grande attesa per la presentazione del quinto candidato e della lista del Movimento 5 Stelle. (f.ma.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro