Quotidiani locali

Palio dell’oca di Mirano: vince Viacolvento

Ha tagliato per prima il traguardo di una corsa “blindata” per timore delle contestazioni degli animalisti. Erano in 14 al via

MIRANO. “Viacolvento” batte anche la pioggia. La simpatica oca, omonima della vincitrice dello scorso anno, taglia per prima il traguardo di una corsa blindata, per il timore di contestazioni, ma alla fine senza presidi animalisti. Quattordici le oche al via e la corsa di via Luneo, come al solito, è uno spasso: i pennuti si lanciano verso il traguardo seguiti dai loro conduttori, con gli attenti organizzatori pronti a penalizzare chi utilizzasse la “sanguinella” (il fuscello-guida) per maltrattare il pennuto. Lanciatissime Palmira e Viacolvento.

La prima è l’oca di Claudio Marzaro, proprio di Luneo: vincitore già di tre edizioni, conduce tutta la gara in testa, poi però Palmira rallenta

a due metri dall’arrivo e si fa superare da Viacolvento che, manco a dirlo, vince in volata. A condurla Enrico Lucato, di Mirano, un veterano, vincitore anche lo scorso anno. Oggi pomeriggio alle 15 la festa si sposta in piazza, con il Zogo de l’Oca a squadre tra Mirano e le sue frazioni.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista