Quotidiani locali

«Cambio di Asl, un’ipotesi che Cavallino deve valutare»

CAVALLINO. «Il vero fattore critico per il passaggio all’Asl 10 di Cavallino-Treporti rimane la qualità dei servizi sanitari che verrebbero assicurati». Il consigliere regionale di Italia dei Valori,...

CAVALLINO. «Il vero fattore critico per il passaggio all’Asl 10 di Cavallino-Treporti rimane la qualità dei servizi sanitari che verrebbero assicurati». Il consigliere regionale di Italia dei Valori, Gennaro Marotta, risponde alle richieste che arrivano in tal senso da Jesolo, dopo le valutazioni del sindaco Claudio Orazio che considera la questione datata rispetto all’attuale esigenza inversa di accorpare tutte le aziende ospedaliere della Città Metropolitana.

«Se ne potrebbe parlare», ammette Marotta, «se i servizi sanitari non venissero ridotti ma incentivati, se non fosse solo una mossa per salvare l’ospedale di Jesolo e se, soprattutto, sia i cittadini, sia l’amministrazione di Cavallino fossero d'accordo con tale passaggio».

«Rimane un’idea che va valutata», prosegue, «vista la particolare conformazione del territorio.

Tutti sanno che da alcuni punti del litorale si fa prima ad arrivare agli ospedali di Jesolo o San Donà che non a raggiungere Mestre o Venezia. Mezz’ora in più per un viaggio di emergenza in ambulanza, o anche solo per un’analisi, pesano a chiunque, non possiamo ignorarlo». (f.ma.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista