Menu

Vigonovo, presi sei “furbetti” Lasciavano rifiuti nei fossi

VIGONOVO. Sei persone sono state “pizzicate” dopo aver abbandonato sacchi di rifiuti lungo gli argini, i fossi e i cestini pubblici di Vigonovo. Questo è l'esito del controllo svolto dalle guardie...

VIGONOVO. Sei persone sono state “pizzicate” dopo aver abbandonato sacchi di rifiuti lungo gli argini, i fossi e i cestini pubblici di Vigonovo. Questo è l'esito del controllo svolto dalle guardie ambientali di Veritas assieme al personale del comune rivierasco. «Sono stati aperti 13 sacchetti», racconta l’assessore Filippo Fogarin, «in 6 sono stati trovati dei riferimenti per poter notificare una multa di 167 euro. I riferimenti individuati erano all'interno di sacchetti abbandonati che contenevano carta, umido o secco, vetro e lattine». I controlli, che saranno ripetuti anche nelle prossime settimane, sono stati svolti a Vigonovo e nelle frazioni di Galta, Tombelle e Celeseo. Le multe saranno notificate a cittadini di Vigonovo ma anche a persone residenti a Stra, Camponogara, Saonara e Piove di Sacco. Il comune di Vigonovo da luglio

ha attuato una riorganizzazione della raccolta “porta a porta” dei rifiuti unificata con i comuni di Campagna Lupia, Campolongo, Camponogara e Fossò. Gli obiettivi sono aumentare la raccolta differenziata e far pagare il servizio di raccolta rifiuti in base agli svuotamenti. (g.pir.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro