Quotidiani locali

CAVALLINO

Corso e Angiolin sono i dominatori della regata Avis

CAVALLINO. I vogatori Alessandro Corso e Davide Angiolin hanno bissato il successo dell’anno scorso dominando la regata Avis degli uomini. Una gara al cardiopalmo proprio fino al termine della...

CAVALLINO. I vogatori Alessandro Corso e Davide Angiolin hanno bissato il successo dell’anno scorso dominando la regata Avis degli uomini. Una gara al cardiopalmo proprio fino al termine della prestazione dell’ultimo dei 12 titolati equipaggi partecipanti alla regata degli uomini. Le altre regate si sono svolte in una giornata di sole davanti a un folto pubblico di parenti e amici che hanno assistito alle esibizioni dei tanti regatanti in gara.

Ben 39 i partecipanti alle regate, in gran parte di Cavallino-Treporti ma anche di Burano, Meolo, Caorle, Concordia Sagittaria, Grado e Marano. Grande interesse per la correttissima e intensa regata delle giovani maciarele, tanti applausi per la regata femminile a un remo, combattutissima e incerta per la conquista delle bandiere fino al taglio del traguardo. Il giudice era Gianni Zanella, le rilevazioni cronometriche sono state compiute dai cronometristi della federazione cronometristi di Venezia-Mestre.

Per il Comune di Cavallino-Treporti era presente l’assessore Claudio Castelli, per l’Avis il presidente Roberto Michieli.

Entrambi hanno espresso oddisfazione per il pomeriggio dedicato alla voga, alla solidarietà e all’amicizia tra la sezione Avis di Cavallino-Treporti e la Remiera Cavallino, che organizzano da ben 12 anni questa manifestazione, che ogni anno riesce sempre meglio.

Francesco Macaluso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista