Quotidiani locali

Grandi Navi, sindaco Cavallino contrario progetto Venis Cruise

Claudio Orazio torna a bocciare l’idea del terminal a Punta Sabbioni, proposta da De Piccoli: «Negativo impatto ambientale»

VENEZIA. Il sindaco di Cavallino-Treporti Claudio Orazio è contrario al progetto Venis Cruise 2.0 per la realizzazione di un nuovo terminal per l'ormeggio delle grandi navi da crociera alla Bocca di Lido di Venezia. «Ricordo a tutti che su tale progetto c'è il netto dissenso del Comune di Cavallino-Treporti con un voto unanime del Consiglio Comunale nel novembre 2013 - sottolinea - che si è espresso sullo studio di fattibilità; dissenso che ho avuto modo di ribadire alla riunione del Comitatone dell'8 agosto scorso. Di tale unanime posizione devono tener conto tutti gli enti che devono esprimersi sulla questione».

Per Orazio, «è evidente anche a un cieco che, ancorchè collocato amministrativamente in comune di Venezia (apposta? Per evitare che il nostro comune possa essere coinvolto nelle fasi decisionali?), l'eventuale realizzazione di un terminal crociere a pochi metri da Punta Sabbioni, ha delle relazioni e delle interferenze con il territorio

di Cavallino-Treporti che da un punto di vista ambientale, paesaggistico e funzionale sono state da noi giudicate del tutto negative e, come affermato nel documento votato dal Consiglio Comunale, del tutto in contrasto con le vocazioni turistiche e ambientali del nostro territorio».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista