Quotidiani locali

cavallino-treporti

«Un’area sportiva in via Alberti»

Comitato contrario all’arrivo delle case sui terreni comunali

CAVALLINO. «Dove verrà spostata l’area comunale destinata dal Pat ad attrezzature sportive per la comunità lungo via Alberti?». Se lo chiede il neonato comitato ‘Tutela dei Cittadini’ di Cavallino-Treporti in seguito alla mancata risposta a un’osservazione protocollata in Comune in cui si chiedeva l’annullamento dell’accordo pubblico-privato approvato dal consiglio comunale che ha concesso ad una società immobiliare il cambio di destinazione d’uso per di quei terreni comunali posizionati che ora avranno destinazione residenziale. «Speriamo che l’area sportiva non sparisca dagli strumenti urbanistici che delineano il futuro di Cavallino-Treporti», spiega il presidente del comitato Diego Ballarin, «perché sarebbe un danno per tutti. Le attrezzature sportive hanno un importante ruolo nella comunità, cioè quello di creare coesione e aggregazione tra tutte le età. In questo caso in modo particolare perché l’area comunale è vicina alle scuole». «Per questo sarà importante», continua Ballarin, «che il Comune preveda almeno un’area sostitutiva nelle vicinanze, in modo da non danneggiare gli standard di vivibilità della zona». Si tratta di una delle prime battaglie del neonato comitato. «In questo momento critico per l’economia della

cittadinanza», ha dichiarato il neo presidente, «il comitato vuole farsi promotore di una unificazione negli intenti dei cittadini, al di là dell’appartenenza politica che spesso divide, per il fine comune di un miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini».

Francesco Macaluso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista