Menu

In bici con la spesa, travolta dal camion

Renata Sbrogiò, 70 anni, di Ca’ Emiliani finisce sotto le ruote motrici del tir all’incrocio fra le vie Malcontenta e Padana

Va a fare la spesa in bicicletta e viene travolta da un tir sulla strada. Questo il terribile incidente costato la vita a Renata Redenta Sbrogiò, 70 anni, che risiedeva in via Colombara al civico 127/B nel rione di Ca’ Emiliani a Marghera sud, insieme al marito. La donna, mamma di 4 figli, è stata travolta all’incrocio fra via Padana e via Malcontenta, davanti al Petrolchimico, da un tir condotto da un 35enne residente a Campagna Lupia. L’incidente si è verificato verso le 12,10 quando la donna stava rientrando a casa in bicicletta e stava attraversando la strada in direzione Marghera. Aveva con sé delle borse della spesa appena fatta e molta frutta e verdura all’interno. Tutto è capitato quando il conducente del Tir ha svoltato da via Padana compiendo una sorta di inversione a U. La donna in sella ad una bicicletta Esperia di color grigio è stata trascinata sotto le ruote motrici del mezzo pesante che di fatto con la manovra ha occupato tutta la carreggiata. Il conducente del tir (il rimorchio trainava un container) è sceso immediatamente dalla cabina del mezzo pesante e ha prestato i primi soccorsi alla donna. Ci si è resi subito conto però che per la poveretta non c’era più nulla da fare: la settantenne era stata orribilmente straziata dalle ruote motrici del camion. Il conducente del mezzo pesante sotto choc ha subito chiamato aiuto e sul posto sono arrivati i pompieri, due pattuglie della Polizia Stradale e un’ambulanza. I medici non hanno potuto far altro che constatare la morte della donna.

La polizia ha voluto capire se da parte del conducente o della povera pensionata fosse stato commesso qualche errore e per questo la dinamica del sinistro è ancora al vaglio delle forze dell’ordine. Via Malcontenta e in parte via Padana sono state chiuse al traffico per consentire ai pompieri un difficoltoso recupero della donna.

I mezzi coinvolti nell’incidente sono stati posti sotto sequestro dall’autorità giudiziaria. Si sono formate così code sia in direzione Marghera che in direzione Romea. Al conducente del tir è stato fatto l’alcoltest, risultato poi negativo. In aiuto agli agenti della Polizia Stradale sono arrivati i carabinieri della vicina stazione di Marghera. Gli agenti hanno sentito anche diversi testimoni fra gli automobilisti in transito per cercare di ricostruire la dinamica

dell’incidente. «Non abbiamo visto il camion correre forte», dice un testimone. «È successo tutto all’improvviso e poi la donna era già sotto le ruote del mezzo».

I funerali della donna si terranno nei prossimi giorni dopo il via libera della magistratura.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro