Quotidiani locali

cavallino

Isola Falconera un progetto per il rilancio

CAVALLINO. Riqualificazione dell’isola Falconera: acquacoltura e agricoltura estensive integrate al turismo naturalistico. Questo è il succo di un importante progetto di rivalutazione dell’area...

CAVALLINO. Riqualificazione dell’isola Falconera: acquacoltura e agricoltura estensive integrate al turismo naturalistico. Questo è il succo di un importante progetto di rivalutazione dell’area situata propria di fronte a Cavallino-Treporti, adottato in questi giorni dal Consiglio Comunale e frutto di un accordo tra pubblico e privato.

Si tratta di un intervento sperimentale di uso delle aziende agricole di grandi dimensioni anche ai fini turistici mirando a promuovere la conoscenza dell’ambito vallivo e a rinnovare l’interesse per il patrimonio culturale della laguna. «In particolare», commenta il sindaco Claudio Orazio, «questo accordo prevede l’inserimento in una porzione dell’isola Falconera di dieci tende di tipo Glamping, strutture in stoffa removibili, realizzando alloggi temporanei di qualità e dotati di ogni comfort. L’intervento interessa anche una delle abitazioni esistenti, in cui viene realizzata una country house, con funzioni di accoglienza, reception e ristorazione».

L’accordo prevede la ripresa delle attività agricole e vallive, la realizzazione di un orto frutteto, la progressiva riattivazione della valle da pesca con i necessari interventi manutentivi,

di servizi e visite aperti a turisti e scuole. Sarà inoltre previsto un servizio di traghetto per raggiungere l’isola. L’accordo si configura come una variante urbanistica: sarà pubblicato per le eventuali osservazioni e diventerà definitivo entro la fine dell’anno.

Francesco Macaluso

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista