Quotidiani locali

la polemica

In ritardo i fondi per aiutare i malati di Sla

Ridotti i contributi regionali, l’Asl 12: «Lunedì o martedì i soldi sui conti dei beneficiari»

I contributi regionali per l’assistenza domiciliare dei malati di Sla non sono ancora arrivati: monta la polemica mentre il territorio si mobilita per aiutare chi è particolarmente in difficoltà. Dalla Uildm, Gianfranco Bastianello(nella foto) alza il tiro: «Le secchiate d'acqua per sostenere la lotta alla Sla non hanno avuto effetto sui burocrati», scrive. «Siamo a ottobre e molte aziende sanitarie, tra cui la 12 veneziana, non hanno ancora liquidato i contributi per il 2014. Andrea Zambon a Quarto d’Altino, che da quindici anni è allettato con la malattia, si è progressivamente visto decurtare dalla Regione i contributi, passati da 50 a 18 mila euro. Forse la Regione ritiene che questo taglio sia una forma di cura verso la guarigione. Ma solo il costo dell’assistenza notturna si aggira sui 30 mila euro l’anno. Andrea Zambon ha così dovuto rinunciare a quasi tutta l'assistenza. Anche Andrea Zinelli di Zelarino si trova nella stessa situazione».

Mentre per aiutare Zinelli domani ci sarà la partita delle vecchie glorie del Venezia allo stadio Baracca per raccogliere dei fondi da destinare alla famiglia, per Zambon ancora una volta la Uildm si attiverà in questo fine settimana al supermercato Simply di Quarto d'Altino, in occasione della festa di San Michele, con una nuova raccolta fondi.

L’Asl 12 respinge le critiche e, sottolineando la celerità del suo operato, ricostruisce così l’iter: «La graduatoria con i nominativi degli aventi diritto è giunta a noi l’8 settembre. Da subito, su richiesta della Regione e d’intesa con la stessa, ne abbiamo verificato la completezza con l’anagrafe territoriale, e il 19 settembre è stata assunta la delibera con i nominativi definitivi degli aventi diritto e con le relative quote. Verificati su mandato della Regione eventuali cessazioni del diritto (come decessi o ingressi in residenza), sono stati

predisposti i mandati per i pagamento. La rapidità con cui l’Asl 12, prima tra quelle del Veneto, ha compiuto i passaggi amministrativi, permetterà ai beneficiari di ricevere i fondi con accredito sul proprio conto tra lunedì e martedì prossimi a seconda della banca di appoggio». (s.b.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista