Quotidiani locali

Venezia, ultimo sprint per il tram e per la pista ciclabile

Partiti ieri, senza particolari disagi, i cantieri lungo il Ponte della Libertà. Lavori alla linea di contatto e agli impianti di illuminazione dei tracciati

VENEZIA. Partito l’ultimo sprint estivo per i lavori del tram lungo il Ponte della Libertà, in contemporanea con la realizzazione della nuova pista ciclabile per avere entrambe i collegamenti pronti per il prossimo autunno.

Si sono aperti ieri infatti - come previsto - i cantieri per i lavori di completamento della linea aerea di contatto del tram, i cui lavori procederanno in contemporanea per i lavori del nuovo sistema di illuminazione del Ponte.

Sempre ieri sono partiti anche i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile che sarà collocata sul lato sud del Ponte, con la relativa illuminazione.

Disagi tutto sommato limitati ieri, senza code particolari, per il primo giorno di lavori anche per l’organizzazione di essi concordata da Comune, Avm e Pmv proprio per ridurre al massimo i disagi per il traffico lungo il ponte soprattutto nelle ore più “calde” con l’arrivo e il rientro dei pendolari, tra le 7 e le 9 in direzione di Venezia e dalle 16 alle 19 in direzione di Mestre.

«Verrà in tal modo mantenuto l’impegno che l’Amministrazione comunale aveva assunto - dichiara l’assessore alla Mobilità Ugo Bergamo - di portare entro l’autunno 2014 l’esercizio tranviario a Piazzale Roma, realizzando contemporaneamente anche la pista ciclabile sul Ponte della Libertà».

I cantieri per l’illuminazione del Ponte prevedono tra l’altro l’uso di led a basso consumo per il risparmio energetico, così come avverrà anche per l’illuminazione della pista ciclabile.

La nuova pista ciclabile che sarà realizzata nei prossimi mesi prevede una passerella in legno agganciata alla muratura del ponte.

I cantieri non creeranno ulteriori disagi alla circolazione veicolare sul ponte, ma dal lunedì al venerdì il marciapiede non sarà percorribile: pedoni e bici potranno utilizzarlo solo il sabato e la domenica durante tutta la durante dei lavori.

La pista ciclopedonale si collegherà, passando per il sottopasso della fermata ferroviaria di Porto Marghera, a via Torino, per proseguire fino al bicipark della stazione di Mestre.

Il tram, prenderà servizio normalmente, unendo Favaro a Venezia via Ponte della Libertà, dal prossimo mese di settembre, secondo quanto annunciato. Con l'attivazione delle corse per Venezia, la linea per Marghera farà capolinea a piazzale Cialdini, portandosi dietro l' ennesima rivoluzione per i bus extraurbani che si attesteranno o in stazione o alla fine di via San Pio X, a seconda delle tratte che dovrà percorrere.

Spostata invece al 2015 la almeno parziale realizzazione del nuovo terminal per il tram a San Basilio. L’obiettivo dell’Amministrazione è che in occasione dell’Expo del prossimo anno, almeno in parte il terminal con il tram sia funzionante anche a San Basilio.

 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro