Menu

san donà

Dose di droga fatale sconterà tre anni

I carabinieri di Venezia e San Donà hanno arrestato ieri Sara Zorzetto, 31 anni. Sulla donna pendeva un ordine di carcerazione della procura della Repubblica di Venezia. La giovane deve scontare la...

I carabinieri di Venezia e San Donà hanno arrestato ieri Sara Zorzetto, 31 anni. Sulla donna pendeva un ordine di carcerazione della procura della Repubblica di Venezia. La giovane deve scontare la pena di tre anni e cinque mesi di reclusione per reati legati agli stupefacenti, concorso in rapina e morte come conseguenza di altro delitto.

Nel giugno del 2012 era infatti stata arrestata in esecuzione di una misura cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Venezia, ritenuta responsabile della morte di Simone Vello, 37 anni, di San Donà, deceduto nel febbraio del 2012. Gli aveva ceduto, secondo le indagini, la dose di eroina poi risultata fatale. Nel corso delle indagini erano state raccolte anche diverse testimonianze, mentre altre dosi della sostanza risultata letale per Vello erano state ritrovate a casa della donna.

Nel cumulo delle pene, anche una condanna per rapina commessa dalla Zorzetto, in concorso con altri due pregiudicati tossicodipendenti della zona. Il 4 novembre del 2011, i tre avevano strappato la borsa a una donna anziana in bicicletta. L’anziana era dunque stata trascinata sull’asfalto con violenza e aveva riportato diversi traumi, con una prognosi di 20 giorni. Le successive indagini e descrizioni avevano condotto ai tre responsabili. Un episodio che aveva colpito l’attenzione dell’opinione pubblica,

anche perché l’anziana donna avrebbe potuto subire conseguenze anche molto più gravi a seguito della violenta rapina perpetrata dai tre poi individuati. La Zorzetto, per tutti i reati e cumuli delle varie pene, è stata infine trasferita al carcere di femminile di Venezia. (g.ca.)

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro