Menu

teglio veneto

Assessore si dimette Rischio crisi

TEGLIO VENETO. Rischio crisi nel piccolo comune di confine per un avvicendamento avvenuto nella giunta di maggioranza, il Tiglio, una civica trasversale nella quale trovano spazio diverse anime tra...

TEGLIO VENETO. Rischio crisi nel piccolo comune di confine per un avvicendamento avvenuto nella giunta di maggioranza, il Tiglio, una civica trasversale nella quale trovano spazio diverse anime tra cui Pdl, Lega Nord e i giovani del Pd. Nel piccolo paese ha destato scalpore la scelta dell’assessore ai lavori pubblici, Luca De Luca, di dimettersi. Pare che De Luca abbia fatto un passo indietro per seguire la sua attività lavorativa. De Luca è stato sostituito in giunta da Oscar Cicuto, fedelissimo del sindaco Andrea Tamai. Il piccolo rimpasto non è stato accettato dal consigliere comunale Alessio Geremia, punto di riferimento della Lega Nord a Teglio Veneto. «Prima di adottare questa scelta il sindaco Andrea Tamai avrebbe dovuto contattarmi e chiedere se fossi d’accordo. Invece ha agito di testa sua», accusa Geremia, «dimenticando che la lista civica Il Tiglio è stata creata con l’avvallo di numerose forze politiche, e che non è espressione del solo Pdl». Nella

politica di Teglio tira una brutta aria. Dopo decenni, in vista delle elezioni politiche, non verrà posizionato il seggio per votare nella frazione di Cintello, costringendo i cintellesi a recarsi a Teglio.(r.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro