Menu

Un gioiello da Instagram Spopola il “Made in Noale”

Michele Marzotto e Giampiero Riva hanno messo in pratica un’idea geniale monili con le foto dei soggetti scelti e fotografati con i cellulari. Boom di ordini

NOALE. Hanno deciso di mettere insieme le passioni e il lavoro: Instagram e il designer di gioielli. Così hanno deciso di trasformare le foto di ciascuno in un elegante anello o ciondolo, chiamato Jewelgram. E pare che l’idea funzioni per davvero. I due si chiamano Michele Marzotto e Gianpiero Riva. Michele vive e lavora a Noale, dov’è titolare della Forma Design. Il secondo, invece, è un ingegnere elettronico, tra i più seguiti in Italia su Instagram.

«Il progetto è nato per caso in primavera durante una cena», dice Marzotto, 42 anni e laureato in Storia del gioiello, «e Jewelgram è sbarcato nella rete il 9 novembre. Il nome è la fusione di jewel, gioiello in inglese, e gram di Instagram».

Di fatto, ci si può personalizzare al massimo il proprio gioiello, creato da Marzotto e adesso disponibile in oro e argento, ma da marzo ci sarà la possibilità di averlo pure in plastica. Il tutto attraverso un clic; basta collegarsi al loro www.jewelgr.am oppure su Instagram (@jewelgram) per ordinare l’anello o il ciondolo e richiedere quale immagine inserirci. Si potrà ricevere con il corriere espresso o via posta. Prima di Natale hanno venduto e consegnato decine di monili dall’Australia agli Stati Uniti ma in molti hanno chiesto l’opportunità di avere il gioiello in plastica.

Il prezzo? Il ciondolo in oro costa 1200 dollari, in argento 35, mentre per l’anello in oro si sale a 1900 dollari e in argento a 55. Per gli oggetti in plastica si pagheranno 15 dollari.

«Un ragazzo spagnolo», continua Marzotto, «ci ha chiesto un Jewelgram dove inserire una richiesta di matrimonio. Lo stiamo preparando ed è in argento. Ora ci stiamo rivolgendo a due fornitori: uno per gli oggetti con i metalli, l’altro per la plastica».

L’idea sta spopolando su Occupydeejay di Deejay Tv, dove i personaggi si raccontano

e mostrano i loro video e filmati. «Abbiamo potuto raccontare il lavoro e le collezioni di Jewelgram» continua Marzotto «Ora punteremo molto sulla plastica e su una fascia di mercato di clienti dai 25 ai 30 anni».

Alessandro Ragazzo

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro