Menu

Presa la borseggiatrice dei bus, è sospettata di 30 furti

Arrestata dalla polizia dopo l’ultimo colpo. È ricercata dall’Interpol

MESTRE. Era diventata l’incubo dei passeggeri che viaggiano sui bus Actv. Lesta come un gatto e con la mano di velluto nessuno sentiva quando l’infilava nelle borse o nelle tasche per rubare il portafogli. Ma giovedì mattina i poliziotti del commissariato di Mestre sono stati più lesti di lei. Dopo l’ultimo borseggio

sul bus sostitutivo del tram l’hanno bloccata e arrestata. In manette è finita la bulgara Gina Ivanova, 24 anni, pregiudicata e ricercata dall’Interpol per dei furti commessi in Austria. Tra mercoledì e giovedì ha commesso una decina di borseggi. È sospettata di una trentina di colpi.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro