Menu

FOSSALTA DI PORTOGRUARO

Centrale a biomassa i test fatti anche nel 2012

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Il Comune tira un sospiro di sollievo sui risultati delle analisi sulle emissioni della Zignago Power. I livelli riscontrati dal monitoraggio (effettuato nel 2012 e non nel...

FOSSALTA DI PORTOGRUARO. Il Comune tira un sospiro di sollievo sui risultati delle analisi sulle emissioni della Zignago Power. I livelli riscontrati dal monitoraggio (effettuato nel 2012 e non nel 2011) rimarrebbero inferiori a quelli riscontrabili per i siti rurali, sia che si considerino le concentrazioni in aria ambiente, che le deposizioni atmosferiche, e nessuno dei parametri verificati presenta criticità. Relativamente a particolato ultrafine e nanopolveri, l’attività di monitoraggio ante e post operam è stata svolta in parallelo e in autonomia non solo da Arpav, ma anche dal Dipartimento di Ingegneria - Sezione Ambiente del Politecnico di Milano.

Contrariati i comitati. «Ha dell’incredibile», sottolineano, «il fatto che bruciare 4.000 quintali al giorno di legna ed emettere oltre tre milioni di metri cubi di fumi al giorno migliori l’aria.

Inoltre cosa pensare di una centrale passata dai 13,2 MWe agli attuali 17,1 MWe e la cui potenza termica continua a rimanere ferma a 49,2 MWt, senza perciò bisogno della valutazione di impatto ambientale?» (r.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro