Menu

annone

Pilota di caccia morto di leucemia

Gianluca Tessari si è spento a 40 anni dopo tante missioni all’estero

ANNONE. Stroncato dalla leucemia il brillante pilota dell’aeronautica militare 40enne Gianluca Tessari: la scoperta della malattia durante una missione in Afghanistan. Un uomo forte, paziente e benvoluto da tutti. La sua vita era volare: pilotava i cacciabombardieri Amx dell’esercito italiano nei principali teatri di guerra in cui l’Italia è presente. Il tenente colonnello Tessari si è spento ieri notte alle 2 munito dei conforti religiosi e attorniato dalla moglie Isabella, compagna da una vita e moglie da 4 anni, e dalla mamma Gigliana Favaretto, originaria di Giai di Annone Veneto. Affascinato fin da piccolo dall’idea di volare, Gianluca Tessari aveva scelto, dopo il liceo frequentato al Brandolini di Oderzo, che l’aeronautica militare sarebbe stata la sua vita, fino a diventare collaudatore di aerei militari e istruttore di volo. «Sono solo tre in Italia i collaudatori di aerei militari», commenta fiera la mamma Gigliana, «Gianluca aveva fatto l’accademia militare a Forlì e poi era stato a Pozzuoli e a Lecce. I migliori quattro del corso di Lecce andarono in America: tra di loro c’era Gianluca. Ha volato ovunque ed ha partecipato a numerose missioni militari tra cui quelle in Kosovo ed in Afghanistan». Proprio quella ad Herat è stata la sua ultima missione. «Era partito a novembre del 2010», ricorda la madre, «ma dalle visite effettuate dai medici americani risultarono subito delle anomalie e lo rimpatriarono con un Falcon a Roma. Giunse all’ospedale militare del Celio il 13 dicembre 2010 e gli diagnosticarono in breve la leucemia. In questi due anni ha combattuto come un guerriero, sopportando il male con rassegnazione nella speranza di guarire. Si era anche sottoposto ad un trapianto ma i suoi polmoni non ce l’ha facevano più ed hanno

ceduto”. Nel tempo libero, Gianluca era istruttore di volo all’AliCaorle: ieri sera alcuni allievi della scuola di volo hanno portato conforto ai familiari I funerali domani pomeriggio alle 15 nel duomo di Motta di Livenza.

Claudia Stefani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro