Menu

Visita la moglie ricoverata I ladri rubano la cassaforte

Annone. I malviventi hanno colpito quando l’uomo era in ospedale a Portogruaro scardinando la porta e sventrando il muro a martellate ma nessuno ha sentito

ANNONE. Clamoroso furto in una palazzina in centro al paese: i ladri spaccano il muro di una abitazione e portano via l’intera cassaforte in pieno pomeriggio senza che nessuno si accorga di nulla. Il proprietario dell’abitazione era all’ospedale a fare visita alla moglie ricoverata. Bottino discreto per i ladri: all’interno della cassaforte c’erano infatti circa 4mila euro. Comunità annonese indignata per un furto che va a colpire una famiglia conosciuta e rispettata in un momento di particolare sofferenza: la donna infatti era ricoverata da diversi giorni e pare sia stata dimessa nella giornata di ieri. I ladri devono aver tenuto d’occhio l’appartamento e i suoi residenti per diversi giorni perché al momento giusto hanno agito senza esitazioni e a colpo sicuro.

Mercoledì pomeriggio verso le 17.30 hanno aspettato che il proprietario uscisse di casa per agire industurbati. Come nelle serate precedenti l’uomo si stava recando in ospedale nell’orario delle visite. La palazzina con diversi appartamenti si trova in pieno centro al paese in viale Venezia accanto alla farmacia. I ladri sono penetrati all’interno ed hanno scardinato la porta d’entrata dell’appartamento provocando notevoli danni. All’interno dell’appartamento non si sono guardati intorno ma sono andati dritti davanti al quadro che nascondeva la cassaforte: hanno picchettattato e martellato per diversi minuti per asportare la cassaforte dal muro. Negli altri appartamenti, nonostante i rumori insoliti, nessuno si è insospettito, pensando che il proprietario di casa stesse montando qualcosa. Invece erano i ladri che in pochi minuti hanno letteralmente sradicato la cassaforte della parete per poi scappare lasciando il buco vuoto ben visibile nel muro. Nel via vai di gente per strada nessuno ha notato volti sospetti e i delinquenti sono scappati in tutta tranquillità aiutati dalla poca luce. Il proprietario ha quindi scoperto quanto era accaduto solo al suo rientro e non gli è rimasto altro da fare che presentare denuncia per furto contro ignoti

davanti ai carabinieri di Annone Veneto. Continuano così senza sosta i furti in paese: negli ultimi mesi sono infatti numerose le denunce contro ignoti presentate dai cittadini annonesi che non sanno più come difendersi dai continui assalti dei ladri.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro