Menu

FOSSALTA DI PIAVE

Riaperto il cavalcavia di Pralongo

Dopo nove mesi di chiusura dovuti ai lavori della terza corsia

FOSSALTA DI PIAVE. Terza corsia dell’A4: dopo nove mesi di chiusura è stato riaperto al traffico il cavalcavia di Pralongo, lungo la strada provinciale «Fornaci» che collega Fossalta di Piave a Monastier. Un sospiro di sollievo per quanti si devono spostare dal Basso Piave verso il Trevigiano: lavoratori e studenti, ma anche i tanti pazienti che dal Sandonatese raggiungono la Casa di cura Giovanni XXIII.

Il cavalcavia di Pralongo, che sorge a ridosso del confine tra le due province, è stato chiuso lo scorso febbraio, per consentire l’abbattimento del sovrappasso e la sua ricostruzione nello stesso luogo, come avvenuto anche per la struttura di fronte all’outlet di Noventa. In questi mesi chi dalla Destra Piave doveva raggiungere Monastier è stato costretto a una lunga deviazione attraverso la strada provinciale Fossalta di Piave-Meolo fino a raggiungere Losson e la Treviso Mare per poi proseguire, oltrepassato il cavalcavia dell’A4, lungo la strada comunale via Per Monastier e da qui ritornare sulla provinciale.

Una deviazione resa ancora più complicata dai lavori per la terza corsia in corso anche attorno al nodo di Meolo. Ora con la riapertura del cavalcavia di Pralongo i collegamenti con il Trevigiano sono tornati più regolari. Se il sovrappasso è regolarmente transitabile per le auto, bisognerà invece attendere ancora per l’apertura dell’annessa pista ciclabile.

Intanto

l’assemblea dei soci di Autovie ha approvato il testo del nuovo contratto del «prestito ponte» di 150 milioni di euro con la Cassa Depositi e Prestiti. Il contratto avrà una durata di diciotto mesi. (g.mon.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro