Quotidiani locali

Esce di strada in auto e muore sul colpo

Drammatico incidente domenica notte a Cessalto, la vittima è un agente di commercio di 47 anni di Musile di Piave

MUSILE. Terribile incidente stradale l’altra notte nelle vicinanze del cavalcavia tra San Stino di Livenza e Cessalto: un 47enne agente di commercio, Michele Cestaro della frazione di Millepertiche di Musile di Piave, ha perso il controllo della sua automobile che ha terminato la sua corsa capovolgendosi in un fossato pieno d’acqua.

Cestaro è morto sul colpo per le gravi lesioni riportate: il suo corpo è stato estratto senza vita dalle lamiere accartocciate della sua automobile. La combinazione di alta velocità e asfalto bagnato sono stati probabilmente all’origine della tragedia.

L’incidente si è consumato tra domenica e lunedì dopo mezzanotte e mezza lungo via Callunga, la strada che da Cessalto porta a San Stino di Livenza. Cestaro era da solo a bordo della sua automobile, una Opel Meriva, quando, per cause al vaglio degli inquirenti, ha improvvisamente sbandato. Il veicolo si è addirittura capovolto finendo in un fossato, adiacente la strada, gonfiato dalla pioggia incessante di domenica. Nessuno ha potuto far niente e l’uomo è deceduto all’interno dell’abitacolo della sua automobile. Sul posto si sono precipitati inutilmente i sanitari del Suem e una squadra dei vigili del fuoco di Motta di Livenza che ha estratto il veicolo dal fossato e l’uomo dalle lamiere accartocciate.

Per i rilievi del caso si è portata sul posto anche una pattuglia della Polstrada di Vittorio Veneto. Da una prima plausibile ricostruzione, Cestaro stava guidando in direzione San Stino di Livenza e avrebbe perso il controllo in corrispondenza di una curva verso destra della strada provinciale 163 subito dopo aver superato il cavalcavia dell’autostrada.

Forse l’uomo stava correndo troppo rispetto alle condizioni della sede stradale, o forse l’asfalto, reso scivoloso dalla pioggia e dall’umidità, ha fatto perdere aderenza al mezzo, causandone la fuoriscita ed il conseguente ribaltamento. Un dramma che ha lasciato tutti senza parole vista la terribile dinamica.

La notizia si è sparsa velocemente a Musile, paese d’origine di Cestaro e dove era molto conosciuto. Dopo la morte del padre e la fine del suo matrimonio,

negli ultimi anni Cestaro si era rifatto una vita a Monastier.

Nella giornata di ieri la pietosa formalità del riconoscimento del corpo da parte dei famigliari. La data della celebrazione dei funerali non è ancora stata fissata.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista