Quotidiani locali

Notte brava della banda di ladri

Da Portogruaro a Latisana rubano diverse auto, provocano un incidente, inquinano il Lemene

PORTOGRUARO. Ladri scatenati tra Veneto orientale e Friuli: rubano diverse automobili, provocano un grave inquinamento sul fiume Lemene e anche un incidente a Latisana. La sequenza è cominciata alle 23.30 di mercoledì, l’inquinamento ieri pomeriggio era ancora in atto e ha riguardato i territori di Teglio Veneto, Gruaro, Portogruaro e Concordia. I banditi hanno prima assaltato una concessionaria di via Prati Guori a Portogruaro. Sono rimasti a piedi con l’auto rubata; poi si sono diretti in una seconda concessionaria portogruarese, portando via una seconda vettura. Si sono quindi fermati presso la proprietà dell’azienda agricola Tambasco. Qui l’hanno fatta grossa. Hanno squarciato la cisterna per approvvigionarsi di gasolio agricolo utile per alimentare il motore della vettura. Nella notte altri furti consumati e tentati hanno riguardato ancora Teglio Veneto, Fossalta di Portogruaro, Concordia Sagittaria e ancora Latisana, dove i ladri hanno avuto persino un incidente stradale. Responsabile di tutti gli episodi sarebbe un’unica banda. Si è poi scoperto che alla Beyfin di Portogruaro non solo hanno rubato il fondo cassa, ma hanno pure lavato la vettura di cui si servivano per le loro scorribande, naturalmente utilizzando a scrocco l’impianto di autolavaggio. Il primo grave episodio della seconda sequenza di furti è avvenuto alla concessionaria Audi di via Prati Guori. Qui sono penetrati nella concessionaria, portando via un’Audi A3. Sono rimasti a piedi a Portovecchio. Hanno rubato una Golf e hanno sfondato il cancello della concessionaria Volkswagen Mattarollo (ex Fancel) di viale Udine. Hanno portato via una Tiguan. Hanno sventrato la cisterna dell’azienda agricola Tambasco, che si trova a poco meno di un chilometro, e mentre 500 litri di gasolio si riversavano nella roggia circostante e quindi nel Lemene, i banditi a bordo della Tiguan hanno cominciato a seminare il terrore tra Teglio e Fossalta. Hanno rubato alcune targhe dalle automobili in sosta a Teglio. Si sono diretti da VadoMode a Fossalta, portando via il fondo cassa. Sono quindi stati intercettati da una pattuglia dei carabinieri. L’inseguimento ingaggiato dai militari si è risolto con la fuga dei malviventi che però a Latisana non sono riusciti a controllare la macchina, andando a sbattere per l’elevata velocità contro un’automobile in sosta. Nella località udinese hanno rubato una Mercedes e quindi sono tornati indietro, consumando il furto di una Skoda a Concordia e tentando (erano le 3.40) di assaltare la cassaforte del supermercato Super Prix Quality di via Bravin. Hanno rubato un carrello elevatore da un’azienda vicina,

la Ideal Project. Per quanto riguarda l’inquinamento fino a tarda ora sono stati al lavoro vigili del fuoco, Arpav, Protezione civile e carabinieri. Per fermare l’inquinamento è stato creato uno sbarramento a Concordia.

Rosario Padovano

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista