Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Raffica di multe alla rotatoria

Falcier: «Decine di auto sequestrate e segnaletica carente»

MEOLO. Viabilità carente, alla rotonda del nuovo casello di Meolo fioccano ritiri patenti e sequestri delle auto. Una falcidia che ha causato veri drammi familiari. Una decina di automobilisti sono disperati dopo le severissime sanzioni della polizia a guardia della nuova viabilità, ancora per lo più provvisoria.

Lo denuncia l'ex parlamentare Luciano Falcier che ha preso le difese degli automobilisti, uomini e donne della zona, spesso anziani, che hanno sbagliato manovra perché ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MEOLO. Viabilità carente, alla rotonda del nuovo casello di Meolo fioccano ritiri patenti e sequestri delle auto. Una falcidia che ha causato veri drammi familiari. Una decina di automobilisti sono disperati dopo le severissime sanzioni della polizia a guardia della nuova viabilità, ancora per lo più provvisoria.

Lo denuncia l'ex parlamentare Luciano Falcier che ha preso le difese degli automobilisti, uomini e donne della zona, spesso anziani, che hanno sbagliato manovra perché confusi dalla viabilità modificata dopo l'apertura del casello.

«Il problema nasce ancora a Monastier», spiega, «dove non è possibile, in direzione Fossalta di Piave, proseguire in quanto ci sono i lavori prima del cavalcavia autostradale. Bisogna per forza svoltare a destra nella zona industriale e raggiungere così Meolo. Terminata la strada che attraversa la zona industriale vige un obbligo, per l'ingresso sulla Treviso Mare, di svoltare a destra per poi prendere la rotatoria e tornare indietro verso Musile e San Donà. La confusione regna in questo punto. Le auto, una volta imboccata la rotatoria entrano nel casello alla prima uscita. Questo avviene perché la segnaletica è carente e induce gli automobilisti a sbagliare e imboccare la prima uscita invece di quella successiva che prosegue verso Meolo, Musile e quindi San Donà. A quel punto gli automobilisti, capito di aver sbagliato, tornano indietro anche se non potrebbero. La polizia ha già ritirato diverse patenti e sequestrato i mezzi, causando dei veri drammi, al di là dell'infrazione commessa. In questi giorni erano già pronti con il carro attrezzi. Io credo che questa situazione vada discussa per trovare una soluzione diversa, evitando questi gravi problemi. Chi ha imboccato la strada per il casello, infatti, ha una sola possibilità, ovvero entrare in autostrada e poi uscire per tornare indietr». Nelle settimane scorse gli automobilisti hanno evidenziato anche la scarsa illuminazione notturna della rotatoria.(g.ca.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA