Quotidiani locali

Scassisano il bar e gli danno fuoco

Campolongo. Incendio doloso ieri sera, versata una tanica di benzina

CAMPOLONGO. Hanno scassinato la porta sul retro del palazzo a due piani e dopo aver versato una tanica di benzina nel salone del bar gli hanno dato fuoco con l’accendino, fuggendo senza lasciare alcuna traccia evidente.

Il fatto inquietante è accaduto ieri sera, intorno alle 21.30. Preso di mira da ignoti il bar “El Calice” di via Piera, a Campolongo Maggiore, di proprietà di Mirco Biscaccia.

I vigili del fuoco di Mestre, grazie alla chiamata automatica del segnale d’allarme della porta scassinato, sono arrivati rapidamente sul posto con unautobotte a sirene spiegate e sono riusciti a domare le fiamme in fretta, impedendo così che l’incendio, di chiara matrice dolosa, non ha avuto modo di propagarsi al resto della palazzina. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri che ha immediatamente eseguito i primi rilievi e interrogato il titolare. Il bar salvato dalle fiamme era già stato

oggetto, nel mese di maggio, dalla visita dei ladri che avevano forzato la porta (ancora priva dell’allarme) e si erano portati via alcuni videopoker. Il proprietario del bar, accorso sul posto con la moglie, ha detto di non aver mai ricevuto minacce da nessuno.

Davide Massaro

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori