Menu

cinto

Viaggia ubriaco e senza patente in sella allo scooter

CINTO. Viaggia in sella a uno scooter con la patente sospesa e un tasso alcolemico di 2,53 grammi di alcol per litro di sangue. E' stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza, dopo essere stato...

CINTO. Viaggia in sella a uno scooter con la patente sospesa e un tasso alcolemico di 2,53 grammi di alcol per litro di sangue. E' stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza, dopo essere stato fermato dalla polizia locale dell'Aster Sile a Villotta di Chions, in provincia di Pordenone, R.M., 49 anni, residente a Cinto Caomaggiore, cassintegrato. L'uomo non è nuovo a problemi con le forze dell'ordine in materia di sicurezza stradale. Nel 1994 rimase coinvolto in un incidente stradale mortale. Ma al di là di questo precedente a rendere più complicata la sua situazione era il fatto che dal 2010 non poteva guidare. La patente gli era stata sospesa a seguito di un provvedimento adottato dai carabinieri della compagnia di Portogruaro, che lo sorpresero alla guida di un'automobile, sempre con un tasso alcolemico superiore ai limiti previsti.

La pattuglia della polizia locale dell'Aster Sile, nel normale giro di controllo del territorio, aveva notato la sagoma di R.M. sul tratto compreso tra il centro abitato di Villotta e Taiedo, sulla provinciale. L'uomo zigzagava vistosamente sulla sede stradale. Con attenzione la pattuglia ha raggiunto lo scooter, bloccandolo. R.M. Non si è opposto al controllo. L'etilometro non

gli ha lasciato via d'uscita: 2,57 il livello al primo tentativo, 2,53 al secondo. Immediato il sequestro ai fini di confisca dello scooter. Mentre la patente non è stata ritirata. Non la poteva avere con sé poiché sospesa.

Rosario Padovano

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro