Quotidiani locali

Processo a carlon e ragno della Provincia

Allo Stato le case confiscate ai corrotti

VENEZIA. A poco più di un anno dalla sentenza con la quale nel luglio dello scorso anno il giudice di Venezia Daniela Defazio, su richiesta del pubblico ministero Stefano Ancilotto, ha condannato i...

VENEZIA. A poco più di un anno dalla sentenza con la quale nel luglio dello scorso anno il giudice di Venezia Daniela Defazio, su richiesta del pubblico ministero Stefano Ancilotto, ha condannato i due tecnici del Settore Edilizia della Provincia Claudio Carlon e Domenico Ragno per corruzione e peculato. Dopo la pronuncia della Corte di Cassazione, che ha respinto il ricorso della difesa confermando anche il sequestro dei beni dei due imputati, la Guardia di finanza ha proceduto alla definitiva confisca degli immobili sequestrati, ora definitivamente acquisiti al patrimonio dello Stato. Si tratta in particolare della villa a Budoia, in Friuli, di Carlon, e di un appartamento a Trieste di Ragno. Entrambi a suo tempo furono raggiunti da un ordine di custodia cautelare e prima rinchiusi in carcere, poi agli arresti domicliari. In seguito alla sentenza, fra l'altro, i cinque imprenditori, che hanno patteggiato la pena (l'imprenditore di Campolongo Maggiore Silvano Benetazzo tre anni, quello di Salzano Rino Spolador tre anni e due mesi, il salzanese Remo Pavan due anni e cinque mesi, il trevigiano Giuseppe Barison un anno e sette mesi, il mestrino Dario Guerrieri un anno e sette mesi) hanno già risarcito i danni causati alla Provincia di Venezia, versando complessivamente l'importo di un milione di euro. Tornano così ad ornare un immobile demaniale anche i marmi artistici sottratti da uno dei condannati a Palazzo Fasolo di Portogruaro e murati nelle

pareti della sua casa di campagna a Budoia. Era stato, infatti, Carlon ad ordinare all’impresa di trasferire i fregi da Portogruaro durante il restauro dell’edificio che ospita un’istituto superiore.(g.c.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori