Menu

NON Dà NOTIZIE DA DOMENICA

«Troviamo Nicola Cavallarin» mobilitati anche i carabinieri

SOTTOMARINA. «Troviamo Nicola Cavallarin». La pagina con questa intestazione è comparsa su Facebook un paio di volte tra lunedì e martedì. Poi è scomparsa del tutto. Uno scherzo? Un errore? Né l'uno,...

SOTTOMARINA. «Troviamo Nicola Cavallarin». La pagina con questa intestazione è comparsa su Facebook un paio di volte tra lunedì e martedì. Poi è scomparsa del tutto. Uno scherzo? Un errore? Né l'uno, né l'altro. Un allontanamento volontario, a quanto pare, ma con parecchi punti oscuri.

Nicola Cavallarin, 36 anni, marinaio dell'Actv manca da casa sua (viveva solo) da domenica sera. La famiglia ne aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri ma avrebbe trovato, successivamente, un biglietto in cui il giovane diceva di voler “andare via”. E proprio sulla base di questo biglietto la madre avrebbe chiesto agli amici che avevano già preparato la pagina Facebook, di evitare di dare troppo risalto alla cosa. Ma la notizia aveva già fatto il giro della città e molti si stanno chiedendo dove sia andato il giovane. Il cellulare l'ha lasciato a casa, quindi non è raggiungibile. E neppure ha scritto dove intendeva recarsi. Ma il testo esatto del suo scritto alla famiglia, per ora, non lo si conosce.

Di certo i carabinieri stanno compiendo accertamenti, perché se è vero che una persona adulta può andare dove vuole, è anche vero che tagliare i ponti con il proprio ambiente familiare e sociale espone chiunque a rischi imprevedibili, compreso quello di subire azioni criminali. Di positivo c'è il fatto che Nicola non sarebbe né depresso, né avrebbe alcune tendenza a farsi del male. Questo, almeno, dice qualche suo amico, esprimendo la convinzione che, tra qualche giorno, ricomparirà a Sottomarina. Questa, probabilmente, è anche la speranza della famiglia che, al momento esita, a dare troppa pubblicità alla situazione che si è creata. Nicola viene descritto come un tipo

introverso, ma non problematico. Appassionato di calcio ha anche viaggiato molto in Europa, in passato. Forse anche stavolta ha sentito il bisogno di cambiare aria ed è andato a farsi un giro fuori Chioggia. (d.deg.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro