Quotidiani locali

Aggredito con un bastone dopo il concerto: è gravissimo

Tentato omicidio a Croce di Musile, il chitarrista di una rockband locale pestato con una spranga da uno sconosciuto mentre dormiva all’aperto fuori dal camper del gruppo: «Ora la paghi per tutti». E’ in prognosi riservata

MUSILE. Aggredito, selvaggiamente colpito a sprangate mentre dormiva e lasciato agonizzante dopo aver suonato con la sua band in un concerto. E’ di tentato omicidio l’ipotesi investigativa che stanno percorrendo i carabinieri di San Donà. La vittima si chiama A.D.R., 36 anni, risiede a Cavallino e fa parte del gruppo musicale dei Warhawk, che suona rock metal. Il complesso si era esibito la sera al bar “Mivida” di Croce di Musile, suonando fino alle 23. Poi la band si era ritirata a dormire in camper, tranne A.D.R. che per il caldo si è messo a riposare all’aperto sotto un albero. Un uomo, con un pesante accento del posto l’ha svegliato verso le 8 sibilandogli: “Ora la paghi per tutti” e l’ha colpito con il manico di un piccone, mirando la busto, alla testa e alle gambe. A.D.R., con le costole fracassate e un grave trauma cranico, è stato ritrovato dai compagni al risveglio. L’hanno portato al pronto soccorso dove i medici stanno completando gli esami clinici. La sua prognosi è riservata.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova di Venezia e Mestre
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.