Quotidiani locali

A Venezia la protesta della sanità privata, 400 in corteo

Da piazzale Roma a Palazzo Ferro Fini tra slogan e striscioni. I dipendenti di Villa Salus sono da due mesi senza stipendio, le quattro strutture veneziane avanzano dalla Regione 46 milioni di euro.

Venezia. Quattrocento lavoratori della sanità privata sfilano a Venezia in un lungo corteo di protesta che li porta da piazzale Ropma a Palazzo Ferro Fini, nella sede del consiglio regionale. Rappresentano i mille e 500 dipendenti del comparto, che lavorano nelle quattro strutture della città: San Camillo, Fatebenefratelli, Policlinico San Marco e Villa Salus.

Le quattro strutture sono in asfissia, in attesa di un complessivo rimborso di 46 milioni di euro dalla Regione, per esami e ricoveri. La situazione più drammatica è certamente quella di Villa Salus, i cui 400 dipendenti sono da due mesi senza stipendio.

La protesta è stata organizzata da Cgil, Cisl e Uil; una delegazione è stata ricevuta in consiglio regionale.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova di Venezia e Mestre
e porta il cinema a casa tua!3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.