Quotidiani locali

SAN DONA’

Vandali al parco Benjamin

Cassonetti rotti, immondizie incendiate o gettate nello stagno, panchine divelte e anche la parziale distruzione del laboratorio didattico per i bambini. Ma pure piccoli furti e vandalismi. Il parco...

Cassonetti rotti, immondizie incendiate o gettate nello stagno, panchine divelte e anche la parziale distruzione del laboratorio didattico per i bambini. Ma pure piccoli furti e vandalismi. Il parco Benjamin - la zona verde attorno alla Casa delle associazioni di via Svezia, nei pressi dell’ingresso del Pronto soccorso - è ormai da diverso tempo al centro di atti di vandalismo. Una situazione esasperante che ha convinto il consigliere Beniamino Casonato, della Lista Zaccariotto, a presentare un’interrogazione. Casonato, che opera all’interno del parco con la sua associazione di volontariato, ha raccolto tante segnalazioni. «Diversi cittadini mi hanno chiesto di fare questa interrogazione. I residenti - spiega - chiedono un minimo di vigilanza da parte della polizia locale, considerato che il parco è colpito quasi giornalmente da questi episodi. Complice la sua posizione nascosta, sta diventando anche un luogo di frequentazione per tossici e sbandati».

Gli episodi di vandalismo hanno colpito anche la statuetta simbolo del parco, donata dallo scultore Carlo Giacomel, e quella raffigurante il cavalluccio marino. (g.mon.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova di Venezia e Mestre
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.