Quotidiani locali

Prg di Cortina, firma sandonatese

Lo studio Proteco progetta lo sviluppo urbanistico della «Perla delle Dolomiti»

SAN DONA’

Porta la firma di un importante studio di San Donà il prossimo piano regolatore della «Perla delle Dolomiti». Sarà infatti la Proteco di Walter Granzotto a firmare il disegno del futuro sviluppo urbanistico di Cortina d'Ampezzo.

La Proteco è uno degli studi di progettazione più conosciuti e richiesti del Veneto per non dire del Nord Est. Ha progettato strade, edifici pubblici e privati, e studiato e redatto piani regolatori per importanti città. Molto attiva anche a Sa Donà, almeno in passato, anche se da qualche anno lavora soprattutto nella regione e al di fuori dei confini sandonatesi, sicuramente molto meno di un tempo con l'amministrazione comunale. Aveva partecipato anche al bando per i lavori del nuovo teatro Astra, che poi si è aggiudicato la Setten di Oderzo.

Le menti sono i professionisti Walter Granzotto e Roberto Rossetto, rispettivamente architetto e urbanista di fama, poi altri soci, tutti competenti. Persone preparate che non amano particolarmente clamori e telecamere e lavorano da anni a testa bassa, infilandosi comunque nella redazione di tutti i progetti che contano, lavori da milioni di euro. Questo è il caso di Cortina, sicuramente eclatante per la notorità della località montana, famosa in Italia e nel mondo per le sue bellezze dal punto di vista naturalistico, quindi i fasti e la mondanità che in particolare dagli anni ’80 spopolano su giornali e televisioni, quindi nel cinema dove ormai non si contano più le apparizioni del suo centro e delle meravigliose montagne.Quest'anno poi torna nelle sale il classico cinepanettone di Natale che si svolgerà nuovamente a Cortina con il mattatore Christian De Sica nuovamente in pista.

Non può che stupire, dunque, che sia uno studio di progettazione di San Donà a mettere il sigillo sul piano regolatore rivoluzionario che sarà un volto nuovo alla città turistica montana per eccellenza, dove la sfilata invernale piuttosto che estiva è sempre d'obbligo per il jet-set internazionale.

L'amministrazione comunale cortinese si è dunque affidata alla Proteco per questa variante al Prg che promette tante novità per il momento rimaste top secret, e che promettono interventi di prestigio per il necessario rilancio di Cortina nel mondo dove la concorrenza, non più limitata come negli anni ‘50 e ‘60 quando la perla delle Dolomiti ha iniziato a splendere. (g.ca.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova di Venezia e Mestre
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.