Menu

Il "no" della Zaccariotto al Cie

Francesca Zaccariotto si dice "personalmente contraria alla realizzazione del Cie a Campalto"

MESTRE. Francesca Zaccariotto, presidente della Provincia di Venezia, si dice «personalmente contraria alla realizzazione del Cie a Campalto», anche perché «contraria alla scelta di quell'area per ospitare il nuovo carcere».

«Sul Cie _ dice _ ho sempre sostenuto che secondo me va realizzato a Verona. La Provincia di Venezia non ha mai dato la sua approvazione al Cie perché finora non c'è stata alcuna condivisione di un eventuale progetto. Detto questo, però, il sindaco non può far finta di cadere dalle nuvole sul tema del carcere: nella riunione del 17 dicembre con l'assessore Zorzato è stato lui, Orsoni, a prospettare l'area di Campalto per la realizzazione del carcere. Del Cie, invece, finora non si è mai parlato». Pur prendendo posizione contro il progetto annunciato dal ministro degli Interni Roberto Maroni, Zaccariotto esce dal rischio di un muro-contro-muro dentro la Lega, criticando il sindaco veneziano.

«Il fatto che il ministro Maroni associ al carcere l'ipotesi di edificare un Cie è un nuovo capitolo, tutto da verificare _ continua
Zaccariotto _ Ad oggi la Provincia non ha ricevuto alcuna ipotesi progettuale né alcuna documentazione che ci consenta di esprimere un parere approfondito e soprattutto di capire le eventuali ragioni o argomentazioni tecniche o politiche che il ministro può addurre a sostegno di questa ipotesi».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro