Quotidiani locali

Inaugurato nel 1998 con l’omaggio a Viani

Spazio per le nuove idee In 12 anni ha conquistato rilievo internazionale

 È un sodalizio tutto femminile «artway of thinking», fondato nel 1993, due artiste - Stefania Mantovani e Federica Thiene - che hanno disegnato per l'addio della galleria Contemporaneo una mostra ex novo. Cataloghino rosso di quella che per la galleria di via Piave è diventata una linea editoriale subito identificabile anche per la grafica. La mostra è un unico nastro di 60 metri che attraversa le sale, pannelli di alluminio con stampa Fallani, un diario visivo dei progetti svolti nel tempo che del diario conserva anche le notazioni di lavoro. Ricordi. Memorabile l'esposizione di Gabriele Basilico dedicata a Mestre (novembre 2007-gennaio 2008), poi i progetti sul Nordest, l'Europa del Nord e dell'Est e la Mitteleuropa, i progetti di ricerca come l'installazione «Alfabeto esteso»
di Bianco-Valente o «Urban Display»: gli spazi impossibili, i «terreni vacui», i vuoti urbani, come le aree ai margini delle strade o lo spazio sotto un cavalcavia. Se l'arte è pensiero, la galleria Contemporaneo le ha dato voce. (r.l.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics