Quotidiani locali

Sfilate, kimono e denim 3.0 La primavera a Venezia parla di moda

Venerdì e sabato la manifestazione di Venezia davivere in palazzi e boutique. Al Grimani la sfilata di Antonia Sautter. In Piazza San Marco ritorna il “listòn”

VENEZIA. Ritorna la moda, questa volta con i colori, la freschezza e la fantasia della primavera. Venice Fashion Spring, il weekend della moda in laguna organizzato da Veneziadavivere, sarà protagonista palazzi e negozi venerdì 13 aprile e sabato 14.

In programma eventi, sfilate, tour, concerti e cocktail nei palazzi veneziani, nei musei, nelle vie della moda, per promuovere i fashion designer, i creativi, la sartorialità, l’artigianato della città dove la moda e lo stile hanno avuto inizio.

S’incomincia venerdì alle 16.30 al Museo di Palazzo Grimani con l’opening di Antonia Sautter che presenterà “Kimono à Porter”, la moda come messaggio di libertà, un tributo al legame storico di Venezia con l’Oriente, fonte di ispirazione della moda veneziana fin dal ‘500: i kimono disegnati e fatti a mano da Antonia Sautter nel suo atelier nel centro storico di Venezia riassumono, infatti, le suggestioni della tradizione e l’estro contemporaneo.


“Kimono à porter” è il messaggio che la stilista veneziana desidera lanciare agli appassionati di moda, ai sostenitori del “handmade in Venice”, a tutti coloro che vogliono conoscere e sostenere l’arte sartoriale veneziana, traghettandola nella modernità.

«La moda è un messaggio di libertà» spiega la stilista. I tessuti pregiati sono stampati a mano seguendo le antiche tecniche orientali, tanto care a Mariano Fortuny, con matrici in legno o in formicacreando infinite combinazioni di pattern che rendono ogni capo unico nel suo genere. A seguire, alle 19.30 all’Hotel Savoia e Jolanda, opening fashion party.

Sabato 14 aprile, dalle 10 alle 13 “Scopri i palazzi veneziani” con Ca’ Foscari Tour Instameet per fotografi e instagramers. Dalle 10.30 alle 21.30 Gas Denim Experience 3.0 al Gas Store in Calle del Lovo a Rialto, dove una jewel designer, una pittrice, un pins maker, un bartender e uno chef reinterpretano il dna di Gas in chiave denim. Dalle 18 in poi Dj set con DJ Olimpia. Dalle 15 alle 18, The Fashion Afternoon a Palazzo Marin: un pomeriggio di sfilate e performance per presentare collezioni moda, accessori e home decor.

E ancora, dalle 17 alle 20, Fashion & Jazz at The Fashion District in Via XXII Marzo, calle Vallaresso, Bocca di Piazza a cura dell’Associazione Piazza San Marco e di Veneziadavivere che inviteranno i veneziani a riscoprire il Listòn veneziano e tornare a passeggiare in centro tra musica jazz e moda. Dalle 17 alle 19 i concerti di Veneto Jazz accompagnano la passeggiata in Via XXII Marzo, in Calle Vallaresso e in Bocca di Piazza. In Piazza San Marco in omaggio alla Venice Fashion Spring le orchestre dei caffè storici Caffè Quadri, Caffè Lavena, Caffè Florian suoneranno jazz tra le 19 e le 20. Dalle 19 alle 21 Jazz at The Bauers con Carlotta Cortesi a cura di Think Different Communication. Alle 18.30 sarà di scena La Dolce Vita Al Duca D’Aosta, in campo San Zulian, con le nuove collezioni primavera-estate. Dalle 17 alle 19.30 al T Fondaco dei Tedeschi Venice Fashion Springorganizza con due visite guidate per scoprire la storia, le trasformazioni e i segreti del palazzo.

Le visite guidate sono gratuite su prenotazione, fino a esaurimento dei posti. Per iscriversi mandare un amil a Iscriviti con una mail a italy.reception@dfs.com.

E ancora: dalle 18 alle 21.30 da Gas Store Cocktail & Dj Set Cocktail party e dj set con Olimpia Dj. Dalle 19.30 gran finale all’Hotel Ca’ Sagredo dove sarà presentata “La Linfa nelle vene”, sfilata delle creazioni di Michela Gaiofatto. Informazioni e prenotazioni a marketing@casagredohotel.com.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik