Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Campodarsego e poi Adria Clodiense, è già tour de force

CHIOGGIASarà l’Adriese, già affrontata ed eliminata in coppa, il primo avversario della Clodiense in campionato. «Uno scherzo del destino dover ritornare sul campo di Adria» commenta il tecnico...

CHIOGGIA

Sarà l’Adriese, già affrontata ed eliminata in coppa, il primo avversario della Clodiense in campionato. «Uno scherzo del destino dover ritornare sul campo di Adria» commenta il tecnico Gianluca Mattiazzi, lo scorso anno alla guida proprio della squadra polesana «domenica abbiamo vinto noi, ma abbiamo visto di che pasta è fatta questa squadra e fra dieci giorni sarà già in forma campionato». Avvio in salita per i granata che dovranno affrontare tre trasferte nelle prime quattro gare. ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CHIOGGIA

Sarà l’Adriese, già affrontata ed eliminata in coppa, il primo avversario della Clodiense in campionato. «Uno scherzo del destino dover ritornare sul campo di Adria» commenta il tecnico Gianluca Mattiazzi, lo scorso anno alla guida proprio della squadra polesana «domenica abbiamo vinto noi, ma abbiamo visto di che pasta è fatta questa squadra e fra dieci giorni sarà già in forma campionato». Avvio in salita per i granata che dovranno affrontare tre trasferte nelle prime quattro gare. «In effetti l’inizio del campionato sarà piuttosto duro per noi, ma sicuramente non ci faremo cogliere impreparati». Il calendario propone inoltre, per tutte, un tour de force nel mese di dicembre, con cinque partite da giocare prima di Natale e ripresa subito il 6 gennaio. «Ci siamo confrontati con lo staff tecnico» aggiunge l’allenatore chioggiotto «per capire se rivedere o meno il programma della preparazione con gli eventuali richiami perché altrimenti si rischia di finire senza benzina troppo in fretta. Del resto se si inizia così tardi poi in qualche modo bisogna recuperare».

La squadra verrà presentata ufficialmente domani mattina alle 11 all’Indiga e poi domenica altro turno di coppa in casa del Campodarsego. «Purtroppo abbiamo qualche acciaccato, come Barone, Ballarin e Nappello. Decideremo domenica chi sarà della partita» conclude Mattiazzi «anche perché la prossima settimana inizia il campionato e, con tutto il rispetto per la coppa, per questo appuntamento non vogliamo gente in infermeria» . —

Daniele Zennaro