Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Elisa Molinarolo (asta) domina il “Fly Marconi” Brugnolo show a Rossano

MESTREL'astista Elisa Molinarolo (Coin Venezia) e la cadetta Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta) specialista di prove multiple protagoniste rispettivamente della prima edizione del trofeo...

MESTRE

L'astista Elisa Molinarolo (Coin Venezia) e la cadetta Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta) specialista di prove multiple protagoniste rispettivamente della prima edizione del trofeo "Fly Marconi" di Bassano e della ventottesima edizione del meeting "Gino Zanon" di Rossano Veneto.

Elisa Molinarolo, atleta di punta della Coin Venezia ha vinto alla grande la gara dell'asta salendo fino alla misura di 4,15 metri, un risultato di grande spessore tecnico tenendo presente che la stag ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MESTRE

L'astista Elisa Molinarolo (Coin Venezia) e la cadetta Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta) specialista di prove multiple protagoniste rispettivamente della prima edizione del trofeo "Fly Marconi" di Bassano e della ventottesima edizione del meeting "Gino Zanon" di Rossano Veneto.

Elisa Molinarolo, atleta di punta della Coin Venezia ha vinto alla grande la gara dell'asta salendo fino alla misura di 4,15 metri, un risultato di grande spessore tecnico tenendo presente che la stagione estiva è alle ultime battute. Alle sue spalle la bergamasca Tatiane Carne con 4 metri. Da Bassano alla pista di Rossano Veneto dove si è gareggiato per il 28° Memorial "Gino Zanon". La serata è stata caratterizzata da una strepitosa Greta Brugnolo che ha vinto la gara dei 300 ostacoli cadette con il crono di 45"18, un tempo di rilevanza nazionale. La stessa Brugnolo si è piazzata al secondo posto nel lancio del giavellotto con la misura di 39,34 metri. Altre piazze d'onore per i colori veneziani sono state ottenute da Greta Di Dio (Atletica Murano) sui 1000 metri cadette con 3'07"23; Francesco Zanon (Biotekna Marcon) sui 400 metri allievi con 53"29; Anna Casarin (Due Torri Noale) nel disco allieve con la misura di 34,56 metri; Nicola Spezzamonte (Coin) sugli 800 metri allievi con 1'57"34. Terze piazze per Beatrice Casagrande (Due Torri Noale) sui 1000 metri cadette con 3'09"17, Simone Viviani ((Atletica Murano) sui 300 cadetti con 37"98, Luca Pistorello (Biotekna Marcon9 sugli 800 metri allievi con 1'58"22 e Denis Bellin (Biotekna Marcon) nel disco allievi con 39.38 metri. —

Valter Esposito