Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tra Calvi e Mestre fuochi d’artificio Pari mozzafiato e turno in bilico

Arancioneri avanti su autogol, ma in 4 minuti vengono raggiunti e scavalcati Assalto nella ripresa e mani sulla linea: dal dischetto Bradaschia non sbaglia 

Noale

Pareggio spettacolare 2-2 tra Calvi e Mestre e qualificazione ancora aperta nella seconda di Coppa Italia Eccellenza. Passaggio del turno ancora in bilico dopo la prima giornata. Due posti disponibili e una classifica corta rendono gustoso questo antipasto di campionato tra due società in cerca di riscatto. Noale che rinuncia a Minio a centrocampo, Mestre talentuoso ma con la panchina corta.

I primi a rendersi pericolosi sono gli arancioneri al 26’ con la conclusione sopra la traversa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Noale

Pareggio spettacolare 2-2 tra Calvi e Mestre e qualificazione ancora aperta nella seconda di Coppa Italia Eccellenza. Passaggio del turno ancora in bilico dopo la prima giornata. Due posti disponibili e una classifica corta rendono gustoso questo antipasto di campionato tra due società in cerca di riscatto. Noale che rinuncia a Minio a centrocampo, Mestre talentuoso ma con la panchina corta.

I primi a rendersi pericolosi sono gli arancioneri al 26’ con la conclusione sopra la traversa di Bradaschia. Al 28’ Dal Dosso dalla sinistra crossa al centro e Noé in tuffo devia. Al 32’ cross dalla destra di Franceschi, Kleber in uscita alta anticipa Boscolo.

Nel finale i fuochi d’artificio. Al 40’ Marco Dell’Adrea dalla destra mette la palla in mezzo, Cassandro nel tentativo di anticipare Zambon devia nella propria porta. Reazione veemente del Noale. Al 42’ pareggio direttamente su punizione del Dell’Andrea noalese e al 44’ risultato ribaltato con Dell’Andrea che lancia Boscolo, diagonale vincente.

Nel secondo tempo Alberto Dell’Andrea rientra in perfetta trance agonistica. Al 1’ va via sulla destra in dribbling e cerca il secondo palo, un soffio a lato. 1’ dopo calcio d’angolo sulla testa di Franceschi che da ottima posizione non trova la palla. Al 17’ grossa occasione per il pareggio arancionero. Marco Dell’Andrea crossa dalla destra, Zambon si allunga ma Noé ha un riflesso felino e para in due tempi. È il momento migliore del Mestre. Al 20’ Chin impegna in corner Noé. E al 24’ arriva il rigore del pareggio. Da una punizione dal limite, mischia in area, Cassandro salva con la mano sulla linea, rigore ed espulsione. Dagli undici metri Bradaschia non sbaglia.

Il Noale è sulle gambe e il Mestre preme. Al 38’ il diagonale di Casarotto sibila alla destra di Noé, che al 91’ salva su una deviazione del suo compagno Minio, prima che Dordit, in rientro, colga in pieno la traversa. —