Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Real Martellago in testa al girone Supera l’Union e pensa al Noale

MARTELLAGOIl Real Martellago vince, vola in testa al proprio girone e dimostra di avere già una buona condizione a un mese esatto dall’inizio della preparazione. Poi se riuscirà a passare anche l’osta...

MARTELLAGO

Il Real Martellago vince, vola in testa al proprio girone e dimostra di avere già una buona condizione a un mese esatto dall’inizio della preparazione. Poi se riuscirà a passare anche l’ostacolo chiamato Calvi Noale, allora sarebbe davvero una bella soddisfazione per i ragazzi di Piovesan, che ieri hanno saputo colpire al momento giusto e soffrire per portare a casa i tre punti.

L’Union Pro recrimina per un paio di episodi in area avversaria ma deve fare il mea culpa per la rete su ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MARTELLAGO

Il Real Martellago vince, vola in testa al proprio girone e dimostra di avere già una buona condizione a un mese esatto dall’inizio della preparazione. Poi se riuscirà a passare anche l’ostacolo chiamato Calvi Noale, allora sarebbe davvero una bella soddisfazione per i ragazzi di Piovesan, che ieri hanno saputo colpire al momento giusto e soffrire per portare a casa i tre punti.

L’Union Pro recrimina per un paio di episodi in area avversaria ma deve fare il mea culpa per la rete subita su un ribaltamento d’azione, con l’intera difesa sguarnita. Ma si è solo all’inizio della stagione, ci sarà tempo per regolare automatismi e intesa. Intanto c’è da registrare il successo dei gialloblu, il primo stagionale, che dopo aver costretto il Mestre al pareggio, si inietta una bella dose di fiducia in vista del debutto in campionato di domenica prossima.

Il Real Martellago ha fatto di più dell’Union Pro che, comunque, non ha demeritato; i martellacensi hanno spinto di più, riuscendo più volte ad arrivare dalle parti di Mason, anche se non sempre si sono dimostrati lucidi.

L’inizio è di quelli promettenti, perché entrambe le squadre potrebbero mettere il naso avanti, se prima Niero di destro e poi Volpato, di testa, non sbagliassero la mira. Il Real Martellago inizia ad alzare i giri del motore e Giubilato ha un paio di occasioni per segnare ma prima Mason è bravo a distendersi, poi il centrocampista di casa manca il bersaglio.

I ragazzi di Piovesan ci provano ancora e rischiano di segnare nell’opportunità più difficile, perché Busetto, quasi da fondo campo, costringe il portiere trevigiano a deviare in angolo un tiro velenoso. L’Union Pro non ha intenzione di guardare l’avversario ma serve un’incursione personale di Meite per spaventare Fasolo e compagni; prima di entrare in area, il centrocampista è atterrato ma la punizione di Coin finisce addosso alla barriera. Tra fine primo tempo e inizio del secondo, entrambe s’inventano un’azione fotocopia, presentando un compagno davanti al portiere ma sia Zottino che Fuxa gli calciano addosso.

Zottino, però, ha il piede giusto per lanciare Busetto, bravo a trovare l’angolo più lontano. Poi tanta buona volontà. —

Alessandro Ragazzo