Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Venezia è già in campo , l’estate se ne va

Campionato di serie B subito nel vivo, la squadra di Tacopina vince la prima partita e si tuffa nel derby di sabato col Padova

Irrompe il calcio, con il campionato del Venezia appena iniziato ma già nel vivo, se pensiamo che sabato prossimo il cartellone della Serie B offre un succoso derby sul campo del Padova. E poi il pianeta dilettanti, che nonostante problemi e ritardi nei calendari, si è messo in moto con Coppa Italia e Trofeo Regione. Insomma, il calcio comincia, il beach volley finisce (ieri a Caorle l’assegnazione della Coppa Italia ha chiuso i grandi appuntamenti sulle spiagge di casa nostra) in più ci si ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Irrompe il calcio, con il campionato del Venezia appena iniziato ma già nel vivo, se pensiamo che sabato prossimo il cartellone della Serie B offre un succoso derby sul campo del Padova. E poi il pianeta dilettanti, che nonostante problemi e ritardi nei calendari, si è messo in moto con Coppa Italia e Trofeo Regione. Insomma, il calcio comincia, il beach volley finisce (ieri a Caorle l’assegnazione della Coppa Italia ha chiuso i grandi appuntamenti sulle spiagge di casa nostra) in più ci si mette anche il maltempo a farci pensare che davvero l’estate sia ai titoli di coda e sia il momento di tuffarsi sulla stagione sportiva, la più lunga, la più travagliata. Una estate che ha portato grandi soddisfazioni allo sport di casa nostra, ai circoli di scherma che hanno raccolto successi in giro per il mondo, al nuoto paralimpico che grazie ad Antonio Fantin si è impadronito delle cronache, alla scuola veneziana pattinaggio - una delle migliori d’Italia - che anche agli Europei appena conclusi ad Ostenda ha fatto vedere un Daniel Niero di livello assoluto, tanto per dire dei successi più recenti. Tanti successi in tante discipline dove anche cultura sportiva e rispetto hanno ancora un senso. Siamo pronti a raccontare di gol e di canestri, non di gente che si bastona negli stadi o nei palazzetti.