Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Montebelluna troppo forte per Robeganese e Vigontina

SALZANOIl Montebelluna si aggiudica il Memorial “Ernesto Loro”. C’è aria di bel calcio al comunale di Salzano in occasione della quinta edizione del memorial “Ernesto Loro”. Il Monte (Serie D) è...

SALZANO

Il Montebelluna si aggiudica il Memorial “Ernesto Loro”. C’è aria di bel calcio al comunale di Salzano in occasione della quinta edizione del memorial “Ernesto Loro”. Il Monte (Serie D) è avversario temibile tanto più che in panchina siede un esperto allenatore come Francesco Feltrin, gli ultimi passati al Mestre, il Tombolo Vigontina di Eccellenza ha fiducia e ambizioni di salto di categoria affidate a un’altra vecchia conoscenza anche del calcio veneziano Massimo Susic e Fulgor Salz ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SALZANO

Il Montebelluna si aggiudica il Memorial “Ernesto Loro”. C’è aria di bel calcio al comunale di Salzano in occasione della quinta edizione del memorial “Ernesto Loro”. Il Monte (Serie D) è avversario temibile tanto più che in panchina siede un esperto allenatore come Francesco Feltrin, gli ultimi passati al Mestre, il Tombolo Vigontina di Eccellenza ha fiducia e ambizioni di salto di categoria affidate a un’altra vecchia conoscenza anche del calcio veneziano Massimo Susic e Fulgor Salzano Robeganese, rinforzatasi in estate, si candida tra le più serie favorite in Promozione.

Nella prima sfida il Montebelluna fa valere la categoria e con una doppietta di Bonaldi supera il Tombolo 2-0. L’attaccante trevigiano al 10’ al volo sblocca il risultato, poi i padovani rischiano il pareggio al 15’con il palo di Bidogia. È invece il Monte a raddoppiare al 20’ con Bonaldi ancora una volta pronto in mischia per il 2-0. Il palo poi al 40’ nega il gol del 2-1 a Siega.

Seconda partita che vede scendere in campo la Robeganese contro i padovani. La differenza di categoria non si nota e Bandiera e compagni giocano ad una porta sola. Ma nonostante un palo di Rizzato e una traversa di Vianello la porta del Tombolo rimane inviolata. Si va così ai calci di rigore in cui prevale la Fulgor Salzano Robeganese 9-8. A contendersi il trofeo sono Montebelluna e Fulgor che nella terza sfida danno vita a un bel match deciso (2-0) dalla doppietta di Franceschini. —

Alessandro Torre