Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Luca e Simone gli under inseparabili dentro e fuori campo

amicizia e parquetLuca Pauletto e Simone Trevisan, guardia e ala dello Sme Caorle (C Gold) nati nel 2000, per il terzo anno di fila ricopriranno lo spazio riservato nella prima squadra agli under....

amicizia e parquet

Luca Pauletto e Simone Trevisan, guardia e ala dello Sme Caorle (C Gold) nati nel 2000, per il terzo anno di fila ricopriranno lo spazio riservato nella prima squadra agli under. Insieme a loro ci saranno i nuovi arrivati dalla Reyer Venezia Edoardo Battiston (2000) e Mihajlo Jerkovic (’99) per dare minuti e ossigeno ai vari Bovolenta, Masocco, Rizzetto, Buscaino, Listown ed Infanti.

Luca Pauletto e Simone Trevisan hanno 18 anni, amici fin da bambini e compagni di classe in ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

amicizia e parquet

Luca Pauletto e Simone Trevisan, guardia e ala dello Sme Caorle (C Gold) nati nel 2000, per il terzo anno di fila ricopriranno lo spazio riservato nella prima squadra agli under. Insieme a loro ci saranno i nuovi arrivati dalla Reyer Venezia Edoardo Battiston (2000) e Mihajlo Jerkovic (’99) per dare minuti e ossigeno ai vari Bovolenta, Masocco, Rizzetto, Buscaino, Listown ed Infanti.

Luca Pauletto e Simone Trevisan hanno 18 anni, amici fin da bambini e compagni di classe in quarta superiore al liceo scientifico “Le Filandiere” di San Vito al Tagliamento. Pauletto è di Fossalta di Portogruaro, Trevisan di Villotta di Chions. I due amici sono praticamente inseparabili, dove c’è uno trovi l’altro. Nei due anni targato Bvo hanno giocato in prima squadra 234 minuti, 30 punti e 37 rimbalzi, ma anche nella under 18 e under 20 del progetto Basket Veneto Orientale. E quando non sono in campo incoraggiano i compagni di squadra sventolando gli asciugamani dopo ogni tiro da tre. «Che dire di Luca, è una buona guardia con punti nelle mani e sa leggere le situazioni», dice Simone Trevisan. «Se proprio volete sapere un difetto, si sente spesso il tiro nelle mani, ma è naturale nella pallacanestro. Tutti noi giocatori, quando ce lo sentiamo, tiriamo. La società del Caorle ci sta dando una opportunità non da poco per il terzo anno consecutivo. Dallo scorso campionato ci portiamo dietro un legame fortissimo di amicizia tra noi giocatori della prima squadra. Ci vogliamo bene, una cosa vitale per vincere sul parquet». Luca Pauletto vuol ringraziare coach Nicola Ostan. «In un anno mi ha fatto crescere tatticamente e tecnicamente. Per noi giovani il prossimo campionato sarà fondamentale, il gruppo conta molto su di noi. La squadra è ottima e noi under vogliamo essere assolutamente perfetti dando il nostro contributo quando siamo chiamati in causa sul parquet» prosegue Pauletto. «Simone grazie alle sue leve lunghe garantisce sempre un notevole apporto in fase difensiva e a rimbalzo. Deve solo migliorarsi nella scelta del tempo di tiro». —

Thomas Maschietto