Quotidiani locali

Eremin, bel colpo liquidato De Bakker

Una serie di sfide spettacolari e di alto livello anche ieri sui campi di via Olimpia Oggi ultime qualificazioni e via al tabellone principale: Baldi contro Casanova

MESTRE. Un grande Edoardo Eremin mette il punto esclamativo sul secondo turno di qualificazione al XVI Venice Challenge Save Cup. La sua era infatti una delle sfide più complicate della giornata di ieri, in cui sul campo 1 doveva affrontare l’olandese Thiemo De Bakker, ex numero 40 del mondo e in ottima condizione. Due set sono bastati a Eremin per chiudere i conti. Piuttosto equilibrato il primo, con entrambi i tennisti a giocare da fondo campo, ma con il giovane azzurro a sfondare specie sul dritto e a servizio, superando abbondantemente i 210 orari con la prima. Set poi chiuso 6-4 e secondo per 6-1 con De Bakker che ha ceduto al nervosismo e alla poca concentrazione sul 3-1 per l’italiano. Ottima prestazione anche per Federico Gaio, che ha piegato Zsombor Piros, l’ultimo ungherese rimasto in tabellone in questa fase. Un doppio 6-4 è bastato al passaggio al terzo turno. Ma in lizza per l’accesso al tabellone principale di singolare, che si aprirà oggi, c’è ancora Roberto Marcora, ieri vittorioso in una partita complessa su Omar Giacalone. Primo set chiuso al tie-break (7-4) e secondo sul 7-5. Peccato invece per Riccardo Bonadio, eliminato dopo quasi due ore di gioco. Incredibile l’avvio di partita contro il belga Kimmer Coppejans. Dopo 47’ il punteggio era appena di 3-2 per quest’ultimo, in una sfida fatta di scambi prolungati fino allo sfinimento. Poi il secondo set ha visto il crollo del tennista italiano. Al terzo turno anche il cinese Zhang, l’argentino Ficovich, il tedesco Masur (che ha sconfitto in due set Gianluca Mager, ndr) e il bulgaro Kuzmanov.

Oggi il programma si aprirà alle 11.30 con le quattro partite che metteranno in palio l’accesso al main draw di singolare. Eremin se la vedrà con Zhang, Gaio con Coppejans, Marcora con Ficovich e infine Kuzmanov sfiderà Masur. Poi via alle sfide del tabellone di doppio – in campo anche Matteo Viola, Andrea Arnaboldi e Luca Vanni che faranno il loro esordio stagionale a Mestre – e quattro saranno anche gli incontri che daranno il via al tabellone principale di singolare. Tra tutti il match di Filippo Baldi contro l’argentino Casanova.

Risultati. Kuzmanov (Bul) b. Reboul (Fra) 7-5 6-3; Eremin

(Ita) b. De Bakker (Ned) 6-4 6-1; Gaio (Ita) b. Piros (Hun) 6-4 6-4; Masur (Ger) b. Mager (Ita) 7-5 6-4; Ficovich (Arg) b. Bodmer (Sui) 7-5 6-4; Zhang (Chn) b. Galarza (Arg) 7-6 (5) 6-3; Coppejans (Bel) b. Bonadio (Ita) 7-6 (4) 6-1; Marcora (Ita) b. Giacalone (Ita) 7-5 7-6 (5).

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro